Amori

Gabriele Anastastio, Stefano CeccarelliItalia - 200860 min
Suggerito per: classi III - IV - V medie superiori
Lingua: Italiano
Tematiche proposte: Amore nella Realtà - Amore Filiale - Amor Profano

Sinossi

Gli autori ci portano in un nuovo viaggio che indaga l’amore nelle sue svariate forme. È il sentimento per eccellenza, ma anche il più insondabile, al punto che una sola voce non basta a descriverlo, Amori raccoglie testimonianze di bisogni, distacchi, perdite, compromessi, esplorazioni, purezza, tenacia, salvezza e consolazione.
Un documentario sull’amore, ma soprattutto sulle persone che amano, una piccola finestra aperta. Come scrivono gli stessi autori “un piccolo film che si agita in mezzo agli squali in mare aperto”.

Biografia

Gabriele Anastasio è un regista di Castellammare di Stabia che da anni vive e lavora a Perugia. Ha lavorato nel teatro, prima come attore e poi come regista.
Nel 2001 il suo cortometraggio Paolo e Francesco vince il terzo premio del Concorso Anteprima al Bellaria Film Festival. Nello stesso anno fonda il Laboratorio Di Cinema Gabriele Anastasio, con cui realizza diversi corti, lungometraggi documentari e di finzione quali: Teatro Rifugio (2014), Prove D’Autore (2016) e Totem (2017).

Stefano Ceccarelli è un regista marchigiano di base a Perugia. Ha collaborato come videomaker freelance con diverse realtà del territorio marchigiano, umbro e laziale, compresa la Rai.
Insieme al Laboratorio di Cinema Gabriele Anastasio è co-regista di Prove d’Autore (2017), e aiuto regista di Teatro Rifugio (2014) e Totem (2016). È anche co-regista di Le Ragazze del 2 Giugno (2017).

Approfondimento

Per quanto tempo il tema dell’amore è stato per la scuola un tabù? e possiamo dire che oggi quel tabù sia davvero superato?
L’amore come nobile sentimento, l’amore come motore del mondo...va bene...ma le ragazze e i ragazzi di oggi hanno la necessità di confrontarsi con le proprie passioni, di conoscerne le potenzialità e i limiti, in modo chiaro e senza distorsioni. E di avere con altrettanta chiarezza cognizione della realtà che li circonda.